La Pasqua

sfondo-pasquaLa Pasqua è una festa cristiana: si celebra la Risurrezione di Gesù, avvenuta tre giorni dopo la morte.

La data in cui si festeggia cambia di anno in anno: si festeggia, infatti, la domenica successiva alla prima luna piena dopo l’equinozio di primavera (21 marzo). È sempre compresa, quindi, nel periodo dal 22 marzo al 25 aprile.

I quaranta giorni che precedono la Pasqua costituiscono la Quaresima. La settimana precedente la Pasqua, viene definita la settimana santa. In questa settimana in tutta Italia vengono organizzate processioni, fiaccolate, riti religiosi, feste popolari, rappresentazioni sacre, sagre e tradizioni folcloristiche.

A Pasqua c’è l’abitudine di regalare uova di cioccolata. In realtà quest’abitudine è nata con il tempo, ma all’inizio si regalavano uova vere, con il guscio colorato, col significato di rinascita e che la vita ricomincia. La tradizione dell’uovo pasquale ha origini antichissime: gli antichi contadini romani sotterravano nei campi un uovo colorato di rosso, come simbolo di fecondità e quindi propizio per il raccolto. È proprio con il significato di vita che l’uovo entrò a far parte della tradizione cristiana, richiamando alla risurrezione di Cristo ed alla vita eterna.

È tradizione che dal venerdì santo fino alla domenica di Pasqua, in Italia le campane delle chiese non suonano, in segno di dolore per il Cristo crocifisso. Anche in Francia esiste questa usanza e ai bambini si dice che le campane sono votate a Roma.